Tesla contro la crisi energetica australiana

Tesla contro la crisi energetica australiana

Elon Musk promette di risolvere i problemi di energia dell’Australia Meridionale

100 giorni di tempo per risolvere la crisi energetica dell’Australia Meridionale. È questa l’ultima sfida della divisione energia di Tesla. L’ambizioso progetto di quello che è ormai considerato l’uomo più influente dell’ultimo decennio è di realizzare un parco di stoccaggio energetico da 100MWh in 100 giorni, non uno di più o il lavoro sarà completato gratuitamente.

L’Australia Meridionale soffre da tempo a livello energetico. L’attuale crisi di risorse a seguito della perdita di due centrali a carbone diversi mesi fa, unita ad una scarsa volontà di risolvere il problema da parte della classe politica, ha causato un notevole incremento dei prezzi dell’energia e una serie di blackout che stanno danneggiando la qualità della vita nello stato che attualmente non ha un piano per le energie rinnovabili.

La proposta di Elon Musk ha sorpreso a tal punto l’opinione pubblica che in un primo momento il co-fondatore di Atlassian, Michael Cannon-Brookes, gli ha chiesto se andasse presa sul serio. Ma Musk ha replicato pubblicamente su Twitter con un serio “Tesla installerà e metterà in funzione il sistema entro 100 giorni dalla firma del contratto o il lavoro sarà gratuito. Ti sembra abbastanza seria come proposta?”. Non solo: il progetto, in ogni caso, costerà circa la metà rispetto agli attuali prezzi di mercato per installazioni di questo tipo.

Come funzionerà il progetto

L’idea è di creare un parco di stoccaggio in grado di ricaricarsi di energia durante le ore di minore domanda, per poi ridistribuirla nelle ore di punta in modo da evitare i continui blackout a cui il paese è attualmente sottoposto.

Una cosa del genere era già stata realizzata da Tesla in California, dove, a seguito della chiusura improvvisa di una centrale a gas, una centrale da 80MWh era stata realizzata in soli 90 giorni. L’ambizioso progetto, come era prevedibile, sta risvegliando l’attenzione delle autorità ed in particolare del Ministero per l’Energia e l’Ambiente sul problema delle energie rinnovabili come soluzione alla crisi energetica del paese.

 

Ti piace questo blog? Alma technology, specializzata nella realizzazione siti web può aiutarti a realizzare il tuo.

Leave a Reply