Biomassa come fonte energetica 1

biomassa

 

Cosa intendiamo per biomassa?

In ambito energetico, con il termine biomassa si vanno a definire tutti quei materiali di origine biologica che, adeguatamente modificati, permettono di ricavare combustibili ed energia elettrica o termica.

Le biomasse comprendono non solo scarti derivanti dalle attività agricole, ma anche residui di industrie alimentari, liquidi reflui provenienti dagli allevamenti, alghe marine e piante coltivate appositamente per il loro utilizzo a fini energetici.

Una biomassa viene impiegata quando:

  • – si vogliono produrre carburanti biologici
  • – si vuole generare energia elettrica o energia termica
  • – si ha l’obiettivo di realizzare composti chimici

I limiti di questa fonte di energia derivano principalmente dalla mancanza di spazi destinati alla combustione dei materiali e dalla sua mancata disponibilità continua, che non permette di utilizzarla come fonte di energia costante.

Tra i vantaggi, invece, ricordiamo che questa fonte energetca viene considerata una delle fonti più “pultite” di energia. I processi legati alla sua produzione e trasformazione, infatti, generano una bassa percentuale di residui inquinanti. La biomassa quindi, se utilizzata a fini energetici, non provoca il rilascio di ulteriore anidride carbonica nell’atmosfera, principale responsabile dell’effetto serra.

 

One comment on “Biomassa come fonte energetica

  1. Pingback: La Bioarchitettura - Bio Energy

Leave a Reply